COMMUNITY OPEN BLOG
Se usi Chrome o Opera puoi ascoltare l'articolo grazie al servizio TTS di ResponsiveVoice.
Basta selezonare la porzione di testo che vuoi ascoltare.

DOs e DON'Ts di Chatbot e AI

Di Redazione
2023-05-24 17:04:26
Vista la grande preoccupazione che si sta manifestando sul tema AI e Chatbot, specialmente tra i non addetti ai lavori, noi di Vivacity Design abbiamo deciso di compilare questa lista di DOs e DON'Ts, cioè i SI e NO di cui tenere conto nell'uso di questi tool.
Buona lettura!

DOs

  1. Sii chiaro e conciso: utilizza un linguaggio chiaro e conciso quando fai domande per aiutare lo strumento a comprendere la tua domanda.
  2. Mantieni la conversazione appropriata: l'intelligenza artificiale dovrebbe essere utilizzata per conversazioni appropriate e rispettose.
  3. Poni domande a risposta aperta: porre domande a risposta aperta può aiutare a fornire risposte più dettagliate e accurate.
  4. Verificare le informazioni: le risposte potrebbero non essere sempre accurate o complete, quindi è importante verificare le informazioni prima di agire in base alle risposte fornite.
  5. Usa la grammatica corretta: l'uso della grammatica e dell'ortografia corrette può aiutare l'intelligenza artificiale a comprendere meglio le tue domande e fornire risposte più accurate.
  6. Se usi le AI ed i chatbot per generare codice, ricordati di suddividerlo in porzioni funzionali a se stanti, e di controllarne poi la coerenza.

DON'Ts

  1. Non condividere mai informazioni personali e/o riservate: non condividere informazioni personali e/o riservate con i chatbot, in quanto potrebbero non essere sicuri o affidabili con dati sensibili.
  2. Non utilizzare il chatbot per consigli di lavoro: i chatbot non devono essere utilizzati come sostituti della consulenza professionale (es: avvocato, ingegnere, medico), in quanto non è un professionista autorizzato e le sue risposte potrebbero non essere accurate o affidabili.
  3. Non aspettarti supporto emotivo: l'IA non può fornire supporto emotivo o empatia nello stesso modo in cui può farlo un essere umano.
  4. Mai molestare o abusare: non utilizzare l'intelligenza artificiale per molestare o abusare di altri utenti, poiché ciò viola gli standard etici e può comportare conseguenze.
  5. Non utilizzare l'intelligenza artificiale per scopi dannosi, come diffondere informazioni false o manipolare gli altri.


Tags: Chatbot, AI, ChatGPT, etica, articoli, Intelligenza Artificiale

Like ricevuti: 66 - Letture riconosciute: 79

Condividi su Facebook // Dai un like // Assegna una lettura


Precedente - Torna alla lista - Successivo