COMMUNITY OPEN BLOG
Se usi Chrome o Opera puoi ascoltare l'articolo grazie al servizio TTS di ResponsiveVoice.
Basta selezonare la porzione di testo che vuoi ascoltare.

Gli svantaggi dell'uso dei frameworks UI: la prospettiva di un webmaster esperto

Di Redazione
2023-07-17 09:46:49
Come webmaster che ha iniziato a creare siti web ad inizio del 1998, e che si è costantemente tenuto aggiornato, ho sperimentato personalmente l'evoluzione e l'ampia diffusione dei frameworks UI basati generalente su CSS/JavaScript.
Sebbene questi strumenti offrano alcuni vantaggi ed in alcuni casi semplifichino il processo di sviluppo web, non possiamo ignorare gli svantaggi che possono accompagnare il loro utilizzo. In questo articolo, esplorerò criticamente alcuni dei problemi che possono sorgere nell'uso dei frameworks UI, basandomi sulla mia esperienza di lungo corso come webmaster.

Le dipendenze: una delle principali criticità dell'uso dei frameworks UI è la loro dipendenza da librerie esterne. Spesso, questi frameworks richiedono l'inclusione di una vasta gamma di file esterni, aumentando la complessità e complicando le fasi di sviluppo e manutenzione. Una volta che il sito utilizza un framework, diventa difficile rinunciare alle funzionalità offerte dallo stesso, generando una sorta di blocco tecnologico.

La curva di apprendimento: gli sviluppatori che si avventurano nell'uso dei frameworks devono affrontare una ripida curva di apprendimento. Non solo devono acquisire familiarità con il framework stesso, ma anche imparare le sue convenzioni, regole e API personalizzate. Questo può richiedere tempo ed energia aggiuntivi per diventare efficienti nell'utilizzo dello strumento.

Limiti nella personalizzazione: sebbene i frameworks offrano layout e stili predefiniti che semplificano la creazione di interfacce coerenti, troppo spesso tendono a limitare la personalizzazione dei siti web. I webmaster possono trovarsi intrappolati nelle opzioni predeterminate offerte dal framework e possono incontrare difficoltà nel realizzare idee creative e originali che si discostano dai concetti predefiniti.

Eccesso di risorse (spesso inutili): i frameworks tendono ad includere una serie di risorse aggiuntive, come file CSS e JavaScript, per fornire funzionalità avanzate. Questo può portare ad un eccesso di carico delle risorse del sito, rallentando la velocità di caricamento e potenzialmente creando un'esperienza utente negativa. Il dimensionamento e l'ottimizzazione delle risorse possono diventare una sfida, poiché i webmaster devono fare i conti con il peso aggiuntivo dei file forniti dal framework.

La (retro)compatibilità: spesso gli aggiornamenti dei frameworks UI possono creare problemi di compatibilità e retrocompatibilità per i siti web già esistenti. Ciò può richiedere un considerevole sforzo di manutenzione, nonché il rischio di rotture nel funzionamento del sito. Dovendo sempre tenersi aggiornati con l'ultima versione del framework e occuparsi delle possibili incompatibilità, i webmaster devono investire tempo e risorse extra per garantire che il loro sito web rimanga funzionante e all'avanguardia.

A queste considerazioni aggiungiamone altre minori ma non meno importanti: alcuni frameworks possono anche richiedere altri supporti e fasi aggiuntive per il deploy, a seconda delle esigenze del progetto. Alcuni punti da considerare sono:
  1. Gestori di pacchetti: spesso i framework UI vengono gestiti utilizzando strumenti di gestione dei pacchetti come npm o yarn. È possibile che sia necessario configurare e installare questi strumenti per scaricare e gestire le dipendenze del framework.
  2. Build process: alcuni framework UI richiedono una fase di build per generare i file finali da distribuire. Ciò può comportare la compilazione di file JavaScript, CSS o template, l'ottimizzazione delle risorse e la generazione di file pronti per la produzione. Potrebbe essere necessario configurare e personalizzare questo processo di build.
  3. Hosting dedicati: una volta che i file del prodotto ottenuto tranite framework sono pronti, devono essere distribuiti su un server web per poter essere utilizzati. Spesso e volentieri il server usato come hosting non supporta tutte le tecnologie che stanno dietro al framework, o non consentono determinate operazioni lato back-end; moltissimi siti di hosting anche a pagaento non supportano Node.js ed i gestori di pacchetto relativi, così come molti siti di hosting anche professionali non forniscono i servizi necessari se non nei piani più costosi.


In generale, è importante valutare attentamente le esigenze del progetto e consultare la documentazione del framework UI specifico e del servizio di hosting utilizzato per capire se sono richieste altre fasi o supporti per il deploy. Questo è vero specialmente se si lavora ad una piattaforma di un cliente che ha già la propria struttura consolidata su quell'hoster.

Tags: frameworks, Javascript, programmazione, web development, web design, react, vue, angular, nodejs, articoli

Like ricevuti: 97 - Letture riconosciute: 111

Condividi su Facebook // Dai un like // Assegna una lettura


Precedente - Torna alla lista - Successivo